E’ Domenica (16-10-2022) – XXIX domenica del tempo ordinario anno c

COMMENTO AL VANGELO XXIX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Nella XXIX Domenica del Tempo Ordinario, il brano del Vangelo secondo Luca ci fa riflettere, attraverso una parabola, sul valore della preghiera.
L’intenzione con cui Gesù racconta questa parabola ai discepoli è chiara fin dall’inizio del brano: spiegare l’importanza di “pregare sempre, senza stancarsi mai”.
L’esempio ci viene dalla vedova della parabola, che insistentemente chiede ad un giudice disonesto di farle giustizia. L’uomo è pieno di sé, a tal punto da ritenersi al di sopra di Dio e degli altri. Non è certo disposto ad accogliere la supplica di una povera vedova, che non ha i mezzi per ricambiare il favore. Tuttavia, la costanza con cui la donna prega il giudice ottiene l’effetto sperato. Quell’uomo non acconsente alle richieste della vedova per generosità o misericordia, ma soltanto per togliere il fastidio che le dava.
Se dunque un uomo disonesto e corrotto ascolta le preghiere di chi si rivolge a lui con perseveranza, a maggior ragione Dio, che è invece un giudice giusto, accoglie con gioia le parole di chi si rivolge a lui con costanza. Certamente la preghiera rivolta a Dio non dev’essere un vuoto ripetersi di formule, ma deve nascere dal cuore. Si instaura così un dialogo con il Signore, che può continuare durante tutta la giornata, se nelle azioni che facciamo ci mettiamo l’amore di Dio. La preghiera, quindi, diventa non un “chiedere” per ottenere, ma un confronto con Dio, che può avvenire anche in forme diverse da quelle che comunemente associamo alla parola “preghiera”. Possono essere preghiera anche azioni concrete, come accudire una persona che ne ha bisogno o svolgere il proprio lavoro, purché ciò che facciamo lo facciamo per la spinta che scaturisce dalla nostra fede in Dio, certi che ci ascolta e ci sostiene sempre.

XXIX domenica del t.o. anno c – clicca sopra per leggere la parola di Dio della domenica

AVVISI
Domenica 16 – alle 17 a Bozzano 1a Confessione e festa del Perdono.
Martedì 18 – alle 21 in canonica a Massarosa incontro sulla Parola di Dio della domenica.
Alle 21 al Don Bosco riunione del centro ‘ti ascolto’.
Mercoledì 19 – alle 20 a Bozzano cena cori comunità ( vedi più sotto l’avviso spiegato).
Giovedì 20 – a Gualdo alle 21 incontro sulla parola di Dio della domenica.
Domenica 23 – festa inizio catechismo ( vedi locandina qui di lato)

GRAZIE !!
La pesca di beneficenza delle madonne organizzata da anspi nei locali parrocchiali di Bozzano ha fruttato € 1.117,00 nonostante le ben note ristrettezze in cui tutti versiamo.
Un ringraziamento sentito agli organizzatori ed in particolare ai moltissimi ragazzi collaboratori in fase di allestimento e poi presenti con la loro vivacità e gioia a vendere i biglietti. Grazie di cuore per la generosità di animo oltre che economica.

Mercoledì 19 ottobre ore 20.00 presso le sale parrocchiali di Bozzano ci sarà una pastasciuttata e delizie varie per ragazzi e adulti che amano la musica e vogliono mettersi in gioco con la propria voce o con il proprio strumento all’interno del coordinamento dei cori della comunità parrocchiale. Sono infatti invitati tutti coloro che fanno parte delle parrocchie di Massarosa, Bozzano, Gualdo, Piano del Quercione, Pieve a Elici e Montigiano. Sarà un’occasione in cui stare tutti insieme, conoscerci, e scambiarci idee e proposte da realizzare nel prossimo periodo di Natale e in eventi futuri. Accorrete numerosi. Per informazioni  Elisa 333-7145090.

Coloro che nella comunità di Massarosa sono infermi o impossibilitati a muoversi e desiderano confessarsi e fare la Comunione sono pregati di chiamare d. Michelangelo 3475436425.

2022 16 OTTOBRE 2022 – clicca sopra per leggere il foglietto della domenica nel formato pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Categorie

Visite

Visite 3.219

Giorni nell'intervallo 28

Media visite giornaliere 115

Da una qualsiasi SERP 0

IP unici 478

Ultimi 30 minuti 1

Oggi 35

Ieri 41