E’ Domenica (15-01-2023) – IIa domenica del tempo ordinario anno a

COMMENTO AL VANGELO – IIa DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Nonostante con la festa del Battesimo di Gesù si sia concluso il tempo di Natale, il brano del Vangelo di oggi, secondo Giovanni, è la continuazione di quanto narrato in quello di domenica scorsa. Anche in questo caso, infatti, il protagonista è Giovanni il Battista.
La lettura, tramite la figura di Giovanni, ci mostra qual è la testimonianza del vero cristiano. Egli, infatti, all’inizio del suo discorso, riconosce come Gesù sia “l’agnello di Dio che toglie il peccato del mondo”. L’agnello, cioè colui che umilmente si fa servo degli altri, di noi tutti, per liberarci dal male. A quell’“ecco” iniziale, che indica la comprensione da parte del Battista di chi sia davvero Gesù, si contrappone l’espressione “io non lo conoscevo”, ripetuta più volte nel brano. Questa contrapposizione sintetizza il discernimento compiuto da Giovanni, tramite cui egli comprende la reale natura di Cristo, il Salvatore; in questo senso, pertanto, Giovanni inizia a conoscere Gesù.
Avendo, quindi, riconosciuto la grandezza di Gesù, Giovanni si fa subito suo zelante testimone, indicando a tutti il Figlio di Dio e l’opera che costui è venuto a compiere sulla terra, nonché le parole che Dio ha detto durante il battesimo del Signore. È, dunque, il modello che noi cristiani dobbiamo prendere come riferimento. Per testimoniare la nostra fede, infatti, dobbiamo fare come il Battista: ascoltare la Parola di Dio, meditarla e lasciare che agisca in noi, determinando le nostre scelte quotidiane, per orientarle verso il messaggio di amore portato da Gesù.

IIa Domenica del tempo ordinario anno a – clicca sopra per leggere la parola di Dio

AVVISI

Martedì 17 – alle 21 in canonica a Massarosa incontro sulla parola di Dio della domenica.
Giovedì 19 – alle 21 da Maria Agnese e Beppino al Bertacca incontro sulla parola di Dio della domenica.

Il Coro di comunità parrocchiale di Massarosa (Massarosa, Bozzano, Quiesa, Gualdo, Piano del Quercione, Pieve a Elici, Montigiano, Massaciuccoli e Compignano) lunedì 16 gennaio alle ore 21.15 presso la sala parrocchiale di Pieve a Elici terrà un incontro rivolto a tutta la Comunità. L’invito è rivolto a tutti, adulti e ragazzi, che hanno piacere o interesse di sentirsi parte di un gruppo che condivide la passione per la musica, cantando o suonando uno strumento. Cantare o suonare in un coro infatti ha un’importanza molto profonda, perché l’unione delle voci induce un senso di comunità e fa si che si incontrino, si confrontino e si valorizzino le differenti personalità che compongono il gruppo corale, educando alla socialità ed alla convivenza.] In un coro di comunità come il nostro, questa è un’occasione per fare un servizio nelle varie realtà attraverso l’animazione delle celebrazioni liturgiche e altre occasioni di festa.”

Coloro che desiderano la visita del sacerdote agli ammalati o infermi sia prima del S. Natale che durante le feste, lo facciano presente ad uno dei sacerdoti personalmente o telefonando in parrocchia al numero 0584.93354.

15 gennaio 2023 – clicca sopra per leggere il foglietto della domenica in formato pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

Categorie

Visite

Visite 1.293

Giorni nell'intervallo 28

Media visite giornaliere 46

Da una qualsiasi SERP 1

IP unici 369

Ultimi 30 minuti 9

Oggi 29

Ieri 33